Elena Russo recita in “Rodolfo Valentino- La leggenda”

Elena Russo recita in “Rodolfo Valentino- La leggenda”

Un’altro appuntamento sul set con Elena Russo nella miniserie televisiva “Rodolfo Valentino, La leggenda”, diretto da Alessio Inturri e Luigi Parisi.

L’attrice Elena Russo porta in scena la sua napoletanita’ interpretando Rosa Cuccurullo!

 

Le due puntate della miniserie televisiva “Rodolfo Valentino” sono state trasmesse sulla Mediaset, canale 5 nel 2014.
La storia è la biografia di Valentino Rodolfo (Gabriel Garko), attore e ballerino che attraversa un momento di profonda crisi artistica e personale, che lo porta ad allontanarsi dal cinema. Inizia a Castellaneta, in Puglia. Rodolfo eredita la passione per l’arte dalla madre Gabrielle e l’arte è ciò che riesce a salvarlo dalla povertà e da tutte le umiliazioni subite dal Conte Banzi (Orso Maria Guerrini).

La vita di Valentino

È colorata dall’amore per la bellissima Caterina (Victoria Larchenko). La matrigna di Caterina è Nina (Dalila Di Lazzaro) che tenta in tutti i modi di ostacolare l’amore tra Caterina e Valentino.
Rodolfo decide di partire alla volta dell’America e arriva a New York dove trova lavoro come cameriere presso il ristorante “Bella Italia” di Rosa, la ristoratrice, interpretata da Elena Russo, che è alla costante ricerca di un marito per la figlia incinta. Rodolfo capisce subito le intenzioni di Rosa e si licenzia. Ma Rosa non accetta il comportamento di Rodolfo e tenta anche lei di ostacolarlo in tutti i modi. Da qui iniziano le vicissitudini di Valentino, almeno fino a quando raggiungerà quella popolarità tanto desiderata, attraverso il ballo. La storia quindi ripercorre le tappe della vita di Rodolfo e ci spiega chi fosse, prima di diventare La Leggenda!

 

 

ANOTHER MEETING ON SET WITH ELENA RUSSO IN TELEVISION MINI-SERIE “RODOLFO VALENTINO – THE LEGEND” (2014), DIRECTED BY ALESSIO INTURRI AND LUIGI PARISI.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_video link=”https://www.youtube.com/watch?v=40RlVKvsGLw&t=5s” align=”center”][vc_column_text]ACTRESS ELENA RUSSO BRINGS TO THE SCENE HER NEAPOLITAN CHARACTER WHEN INTERPRETING ROSA CUCCURULLO, A WOMAN OF NAPLES[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row css=”.vc_custom_1481896650353{background-color: #f7f7f7 !important;}”][vc_column width=”2/3″][vc_custom_heading text=”RODOLFO VALENTINO – The legend” use_theme_fonts=”yes”][vc_separator align=”align_left” border_width=”3″ el_width=”70″][vc_column_text]The two episodes of the miniserie “Rodolfo Valentino” were broadcast on CANALE 5 in 2014. The story is the biography of Rodolfo Valentino (Gabriel Garko), actor and dancer who goes through a time of deep artistic and personal crisis away from the cinema. The story begins in Castellaneta in Puglia. Rodolfo inherited a passion for art from his mother Gabrielle and art is the only thing that can save him from poverty and from all the humiliations suffered by Count Banzi (Orso Maria Guerrini). Valentino’s life is colored by love for the beautiful Catherine (Victoria Larchenko). Catherine’s stepmother is Nina (Dalila Di Lazzaro) who tries in every way to hinder the love between them. At that point Rodolfo decides to leave to New York and gets a job as a waiter at the restaurant “Bella Italy” owned by Rosa, played by Elena Russo, who is always looking for a husband for her pregnant daughter. Rodolfo immediately understand the intentions of Rosa and resigns, but Rosa does not accept his behavior and tries to interfere with his life in any way. From this moment they begin the various vicissitudes in the life of Valentino before it gets to the moment when he reaches its popularity with the dance. The story, therefore, wants to take us to retrace the steps of Rodolfo’s life to let us know who he was, before he became a LEGEND.
[/vc_column_text][vc_gallery type=”image_grid” images=”4118,4119,4120″ img_size=”medium”][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”4116″ img_size=”full” alignment=”center”][vc_custom_heading text=”CAST: ELENA RUSSO – GABRIEL GARKO – COSIMA COPPOLA – ASIA ARGENTO – VICTORIA LARCHENKO – ANGELINA MOLINA – YARI GUGLIUCCI – GIULIANA DE SIO – GIULIA REBEL – ALESSANDRA BARZAGHI – MARIA GUERRINI – DALILA DI LAZZARO – MARIO CORDOVA – FEDERICA SABATINI – MARIA LETIZIA GORGA – GIANLUCA SOLI – ANDREA GHERPELLI – ANITA PITITTO – ISA GALLINELLI – ANDREA CASALINO – VALERIA GRACI – ATTILIO FONTANA” font_container=”tag:h4|text_align:left” use_theme_fonts=”yes”][/vc_column][/vc_row]{:}

Elena Russo nel ruolo di Sofia in “Furore – Il vento della speranza”

Elena Russo nel ruolo di Sofia in “Furore – Il vento della speranza”

Elena Russo in onda su Mediaset nella fiction “Furore, il vento della speranza” con la regia di Franco Bianca

Il cast

Elena Russo, Francesco Testi, Massimiliano Morra, Cosima Coppola, Giuliana De Sio, Angela Molina, Stefano Dionisi, Alessandra Martines, Tullio Solenghi, Martina Pinto, Adua Del Vescovo, Clotilde Esposito, Aurora Giovinazzo, Valeria Milillo e Leonardo Pazzagli.

Elena Russo, in entrambe le stagioni di Furore, inscena Sofia Fiore e commenta il suo personaggio così:

“Il personaggio che interpreto è Sofia Fiore, una donna del sud ricca di passione. L’ambiente è quello degli anni ’60 perciò indosso degli abiti bellissimi. Nonostante in quel periodo le donne non potessero indossare abiti corti o particolarmente scollati, erano comunque attraenti e di un’eleganza che oggi difficilmente si vede. Sofia è anche una donna combattente nei confronti della discriminazione perché noi “ terroni ” prima, non potevamo neanche entrare in alberghi o ristoranti. Attualmente la discriminazione nei nostri confronti è cambiata ma talvolta, riesce fuori verso altre persone”.

La fiction è nota per aver vinto il TELEGATTO come miglior fiction italiana nel 2014!!

Come racconta Elena…

Nel suo commento, uno dei temi affrontati nella fiction, è la discriminazione verso i meridionali che emigravano nel Nord Italia.
Infatti la storia narra della famiglia dei Licata che dalla Sicilia emigra nel Ligure con la speranza di una vita migliore. Vito (Francesco Testi), il capostipite della famiglia, si innamora di Concetta Pipitone (Cosima Coppola), mentre suo fratello più piccolo Saro (Massimiliano Morra), si innamora di Irma Voglino (Giuliana De Sio).

I personaggi negativi…

Che recitano il ruolo dei razzisti sono Rino Schivo (Stefano Dionisi) e Luciana Belgrano (Alessandra Martines). Alla fine della stagione Sofia, interpretata da Elena Russo, uccide Schivo con l’aiuto di Vito, che diventa suo socio nelle loro conquiste. Irma muore e lascia solo Saro, e Concetta parte con suo figlio senza Vito.

Elisa di Rivombrosa 2: Elena Russo interpreta Rossana Chevalier

Elisa di Rivombrosa 2: Elena Russo interpreta Rossana Chevalier

ELENA RUSSO NELLA SERIE COMPOSTA DA TREDICI EPISODI RECITA IL RUOLO DI ROSSANA CHEVALIER

TORNA SUGLI SCHERMI DI CANALE 5 ELENA RUSSO IN “ELISA DI RIVOMBROSA – PARTE SECONDA”(2005) CON LA REGIA DI CINZIA TH TORRINI E STEFANO ALLEVA E CON UN CAST COMPOSTO DA ELENA RUSSO – VITTORIA PUCCINI – ANTONELLA FATTORI – JANE ALEXANDER – PIERLUIGI COPPOLA – CESARE BOCCI – LINDA BATISTA – ALESSANDRO PREZIOSI – LUCA WARD – ANTONIO CUPO – GIOVANNI GUIDELLI – RAFFAELLO BALZO – MARCO LEONARDI – FIORENZA MARCHEGIANI – SERGIO ASSISI – MONICA SCATTINI – MARZIA UBALDI – EMANUELA GARUCCIO – SABRINA SIRCHIA – SIMONA MASTROIANNI – GIANNY MUSI – ELEONORA MAZZONI AND RALPH PALKA.

La serie trasmessa su Canale 5 ha ottenuto un tale successo da essere esportata in diversi paesi.
La seconda stagione racconta di Elisa Ristori (Vittoria Puccini) e Fabrizio Ristori (Alessandro Preziosi), che riprendono il controllo della contea e si sposano. Vivono un periodo di serenità fino al momento in cui arrivano Armand (Raffaello Balzo) e Victor (Giovanni Guidelli), a riscuotere un debito lasciato dal cognato di Fabrizio, Alvise (Antonino Iuorio) il quale ormai morto, durante il periodo di prigionia di Fabrizio, aveva scommesso la contea al gioco d’azzardo. Fabrizio vuole pagare il debito per mantenere l’onore della contea mentre Elisa diventa madre della piccola Agnese. La nascita di Agnese causa conflitto tra Fabrizio e il Duca Ranieri che gli impedisce di pagare il debito. Fabrizio nel corso delle vicende riesce ad uccidere il Conte Ranieri, ma anche lui rimane ferito e muore. La tragedia devasta Elisa e i parenti tutti, che soltanto dopo alcuni anni ritrovano un pò di serenità. Elisa decide di saldare a tutti i costi quel debito lasciato da Alvise e che anche Fabrizio voleva estinguere. Nel tentativo di farlo però, si trova ad affrontare una serie di situazioni tutte tese ad impedirle di risolvere la questione del debito e a ridare onore alla contea.

 

Elena Russo nella serie tv “Amiche mie”

Elena Russo nella serie tv “Amiche mie”

La serie è ambientata a Milano e racconta la storia di quattro amiche single, dai 35 ai 40 anni. Vivono tutte nello stesso quartiere. Le quattro donne si rendono conto che la loro età non è un punto di traguardo, bensì un punto di partenza con una maggiore consapevolezza di sé stesse e fanno della loro amicizia un punto di forza. La prima a giungere a Milano è Anna (Margherita Buy), che nella sua vita si sente soffocata da un marito mentalmente chiuso e da una suocera tremenda. A Milano poi, Anna viene investita da Marta (Luisa Ranieri), una donna di carriera che non riesce a mantenere una relazione stabile con nessuno. Anna viene invitata da Marta alla festa del compleanno di una delle sue migliori amiche, dove avviene l’incontro con le altre single Francesca (Elena Sofia Ricci), un’organizzatrice di matrimoni in crisi con il suo, Grazia (Cecilia Dazzi) e la sorella minore Lulu (Gaia Bermani Armal). Le vite delle donne, apparentemente diverse, il cui incontro avviene in modo casuale, trovano nuova linfa in un nuovo valore, dato dalla loro amicizia. Delusioni, confusioni, amori e voglia di libertà sono i comuni argomenti sui quali questa amicizia nasce e si rafforza e che è l’ispiratrice della bellissima serie che tra l’altro conta su un cast favoloso.

 

Elena Russo: “ruolo affascinante” – l’attrice nella miniserie “Io non dimentico”

Elena Russo: “ruolo affascinante” – l’attrice nella miniserie “Io non dimentico”

ELENA RUSSO NELLA MINISERIE “IO NON DIMENTICO” (2008) DI LUCIANO ODORISIO INTERPRETA NINA, UNA DONNA MAFIOSA.

Nella serie televisiva “IO NON DIMENTICO” Angela (Manuela Arcuri) è una giovane donna napoletana che, in lotta contro la camorra, era fuggita a Roma per cercare di rifarsi una vita. Ma il passato non si cancella. Quando torna a Napoli, insieme al marito (Sergio Muniz) trova ad aspettarla Carmine (Brando Giorgi), un camorrista da sempre innamorato di lei e Giovanni, un commissario.

Nina, interpretata dall’attrice Elena Russo è una donna di mafia, sposata con Mario Truzzi (Vincenzo Perna), gestore di un locale, che viene assassinato da Carmine. Il dovere di Nina è quello di obbedire in silenzio al fratello don Salvatore Conticello (Giancarlo Giannini), un boss campano potente ed estremamente geloso che, nonostante si trovi in prigione, resta il capo indiscusso della zona. Ma lei s’innamora di Carmine e inizia a diventarle difficile essere la silenziosa ragazza, schiava del controllo che il fratello ha su di lei. Così aiuta Carmine a prendere il dominio della città.

ELENA COMMENTA IL SUO RUOLO DI NINA NEL MINISERIE

“Mi ha affascinata interpretare questo personaggio che sebbene sia negativo è al contempo affascinante. E’ la prima volta che interpreto il ruolo di una camorrista e ne sono entusiasta perchè è una mentalità del tutto lontana dalla mia e proprio per questo motivo mi sono voluta mettere in gioco”.

La ha aiutata essere napoletana come il suo personaggio?

«Mi ha aiutata moltissimo. E’ stato come giocare in casa. Se poi penso ai reali problemi della camorra mi viene da piangere”.

 

L’Onore e il Rispetto – Parte Seconda

L’Onore e il Rispetto – Parte Seconda

ELENA RUSSO ANCORA UNA VOLTA SUGLI SCHERMI DI CANALE 5 NELLA SERIE TELEVISIVA “L’ONORE E IL RISPETTO – PARTE SECONDA” (2009), CON LA REGIA DI SALVATORE SAMPERI, LUIGI PARISI E ALESSIO INTURRI.

Tra i tanti e vari ruoli interpretati, in questa serie Elena Russo è interprete di Assunta Rocca, figlia del boss Don Calogero (Pino Caruso), il quale lascia vedova Rosangela Rocca (Angela Molina), madre di Assunta e ormai capostipite della famiglia. Ricordiamo che la morte di Don Calogero avviene alla fine della scorsa serie per mano di Tonio Fortebracci interpretato da Gabriel Garko e la moglie Rosangela invece, ritiene responsabile dell’uccisione il fratello di Tonio, Santi Fortebracci interpretato da Giuseppe Zeno. Proprio per questo è intenta a vendicarsi. Rosangela tenta anche di mettere in controversia i suoi due figli chiedendo a Dario (Sergio Arcuri), di prendere le redini della famiglia. Assunta odia suo padre per i traffici mafiosi da lui commessi. Tenta anche di allontanare suo fratello Dario dalle famiglie mafiose. I suoi scontri  con la madre la conducono ad avvicinarsi a Rodolfo Venanzio (Vincent Spano) che non vuole altro che la distruzione della famiglia Rocca e Assunta cade vittima di Rodolfo proprio nel momento in cui cerca di denunciarlo allo zio Fred (Ben Gazzara).