INTERVISTA ALL’ATTRICE ELENA RUSSO: “Vivo la vita a ritmo di musica, seguendo le mie passioni”

Condividi:

INTERVISTA ALL’ATTRICE ELENA RUSSO DA : www.lifestyleblog.it

elena russo ph vittorio carfagna
Elena Russo – Foto di Vittorio Carfagna Elena Russo veste Gabriella Bolero, MakeUp Artist Fill Conte MKL, Assitente alle luci Simone Caperna, Assistente alle riprese Roberto Zangaro

Elena Russo è sicuramente una donna che affronta a muso duro la sua vita, calcando i palcoscenici con tutta la sua naturale grinta da napoletana doc. Da anni si divide tra teatro, cinema, uno tra tutti “Baaria di Tornatore” e fiction di successo, ma anche il web la attrae e la vede protagonista di una webseries. Lifestyleblog l’ha incontrata e ha provato a conoscerla meglio…

Teatro, cinema e tv. Se dovessi scegliere tra i tre?

Sarò sempre grata alla televisione, alle fiction che mi hanno dato l’opportunità di stare in una città non mia, dandomi lavoro e visibilità. Il cinema e il teatro li amo allo stesso modo, sono sempre per me formativi.

Un ventennale di carriera festeggiato con successo, quali i momenti più importanti?

Vivo la mia vita a ritmo di musica, seguendo sempre le mie passioni e quando inizio un lavoro è sempre un momento magico. Si sa, il lavoro di un attore è fatto anche di pause lunghe, attese, rinunce. Quindi quando comincia un nuovo lavoro, dietro c’è la preparazione che è lunga, soprattutto se sono fiction, quando si parte, per me, e’ sempre importante.

Quali sono le attrici che hanno segnato la tua formazione e perché?

Sono cresciuta con i film di Vittorio De Sica, per me, tra i più importanti registi che abbiamo avuto. Quindi la Loren ha segnato molto la mia crescita di attrice. Poi a giugno, quando finivano le scuole la Rai dava tanti film americani, credo di averne visti veramente tanti. Sognavo con la bellissima Ava Gardner, Marilyn Monroe, Ingrid Bergman.

Il piccolo schermo ti ha regalato tante soddisfazioni, ultima in ordine di tempo la tua partecipazione a Furore 2: anticipaci qualche dettaglio sul personaggio…

Furore 2 è un sequel pieno di colpi di scena. La trama è ambientata in un’Italia degli anni 60, dove si muove il mio personaggio, Sofia Fiore, una terrona che è andata al nord per cercare fortuna. Le discriminazioni erano tante e molto forti in quell’epoca. In questa nuova serie, Sofia si mi prenderà molte soddisfazioni, pagando sempre lo scotto delle ingiustizie. Ringrazio l’Ares, che ha creduto in me. E per aver scritto una storia vera, avvincente. Vincerò molte battaglie avendo dalla mia parte tutti i terroni che come me, sono al nord in cerca di lavoro.

Sei un’artista poliedrica, in teatro sono molte le kermesse che ti hanno visto protagonista. Da poco, insieme Manuela Arcuri, stai recitando nello spettacolo “Bravi a letto” nei panni di un transessuale. Come hai preparato questo personaggio?

Come sempre mi preparo cercando di avvicinarmi il più possibile al personaggio da interpretare, in questo caso un transessuale, prima volta che lavoro su un personaggio così e ho cercato molte conoscenze che mi portassero a vedere e incontrare persone così. Sono meravigliosi, perché posseggono il meglio dell’ uomo e il meglio di una donna. Spero di esserci riuscita.

Nella vita di tutti i giorni chi è Elena Russo e come trascorre la giornata lontana dagli impegni lavorativi?

Sono una persona normale, in cerca della mia anima. Leggo, faccio sport, e poi yoga mi ha cambiato la vita. Perché il nostro lavoro è sottoposto a stress continui. Ritmi serrati. Yoga ti fa rallentare i movimenti, ti fa ritrovare la tua centralità, come sappiamo la respirazione è importante, quindi ritrovo quella calma, che da sola non è sempre facile. Ripeto una calma interiore, che è la base della nostra esistenza.

Cambiando argomento: c’è una canzone del cuore che ti ricorda Sanremo ?

“Terra promessa” di Eros Ramazzotti, in quell’anno cominciavo a essere sempre più vicina all’idea di fare questo lavoro, quella canzone mi diede uno start molto forte.

Ph Vittorio Carfagna
Makeup artist Fill Conte
Outfit Gabriella Bolero

ARGOMENTI CORRELATI:ELENA RUSSO, INTERVISTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *