Elena Russo nel ruolo di Clara Dani nella fiction Rai “Orgoglio”

DIRETTA DA GIORGIO SERAFINI E VINCENZO VERDECCHI

Il cast

Elena Russo, Elena Sofia Ricci, Daniele Pecci, Claudia Ruffo, Giancarlo Previati, Paolo Ferrari, Gianna Paola Scaffidi, Franco Castellano, Cristiana Capotondi, Luigi Saravo, Lucrezia Lante delle Rovere, Giusi Cataldo, Nicola Di Pinto, Vincenzo Bocciarelli, Gabriella Pession, Giancarlo Previati, Mary Petruolo, Primo Reggiani, Marco Vivio, Dario De Vito, Caterina Murino, Simona Caparrini, Barbara D’Urso, Enzo Decaro, Helene Nardini, Giovanni Manconi, Fabio Fulco e Samuela Sardo.

 

Elena Russo intervista orgoglio

 

I premi

La fiction è stata vincitrice di tre premi quali: PREMIO MAGNA GRECIA nel 2004 e PREMIO FIORE DI ROCCIA nel 2005, entrambi per la miglior colonna sonora e il PREMIO CINEMUSIC RAVELLO FESTIVAL nel 2005 per il miglior tema per fiction italiana.

 

Elena Russo in Orgoglio

Elena Russo recita nella serie televisiva Orgoglio

 

 

La storia si svolge…

A Roma e siamo nei primi anni del Novecento.
La location in cui è girato è il Palazzo Chigi di Ariccia.
La trama ruota intorno alla storia d’amore tra Anna (Elena Sofia Ricci) e Pietro (Daniele Pecci), un amore che viene ostacolato a tal punto da riuscire a separare i due innamorati che si incontrano di nuovo dopo sedici anni.

Nella terza serie infatti…

Anna e Pietro possono finalmente scegliere di stare insieme ma Anna muore e una nuova donna subentra per Pietro, Celeste (Claudia Ruffo), un’amica di Anna.
Aurora (
Cristiana Capotondi), figlia di Anna e Pietro incolpa Celeste di essere stata un’amica solo per poter avvicinare a sé il padre anche se poi Celeste viene perdonata da Anna quando ritorna Tommaso(Marco Vivio) , il fidanzato di Aurora.

Intanto Elisa perde il bambino che aspettava e torna ad essere un personaggio cattivo finché non perdona i suoi genitori per non averla sostenuta nella relazione con Francesco con il quale alla fine scappa.
Celeste invece dopo aver ritrovato suo figlio continua a vivere felicemente con Pietro.